Solidarietà allo scrittore Roberto Saviano

Dichiarazione di Paolo Beni, presidente nazionale Arci

 

Una nuova terribile minaccia alla vita di Roberto Saviano, lo scrittore che ha affidato al romanzo Gomorra la denuncia più efficace e documentata delle dinamiche, delle connivenze, del sistema di potere basato sul terrore della camorra in Campania. Una testimonianza di grande valore civile, che ha messo Saviano nel mirino del clan dei casalesi.

L’altro giorno, l’ultima minaccia e una data: Saviano e la sua scorta devono morire entro Natale. I capi del clan hanno emesso la loro sentenza, sfidando ancora una volta lo Stato e decidendo la punizione esemplare per chi ha osato ribellarsi, diventando emblema della lotta alle mafie e all’omertà di quanti piegano la testa.

 

Saviano, col suo libro, ha osato indicare la strada della resistenza, in una guerra dichiarata dalle mafie allo Stato, che per troppo tempo non ha saputo o voluto cancellare la violenza, proteggere i suoi cittadini, ripristinare i diritti fondamentali in territori di cui ha perso il controllo.

Noi rispettiamo la scelta di Saviano di lasciare l’Italia, di riprendersi la propria vita, che oggi non è più libera. E tuttavia siamo convinti che la sua partenza sancirebbe la sconfitta di tutti coloro che in modi diversi hanno fatto della lotta alle mafie e dell’impegno per la legalità democratica una delle ragioni della propria esistenza. Tante organizzazioni piccole e grandi che ogni giorno promuovono con le loro attività coscienza civile.

 

Lunedì è partita da Roma la XIV Carovana Antimafie organizzata da Arci, Libera e Avviso Pubblico. Attraverserà tutta l’Italia, per portare parole di speranza anche in quei territori che più si sentono abbandonati dallo Stato, per spiegare, soprattutto alle giovani generazioni, che le mafie possono essere sconfitte se tutti decidiamo di alzare la testa. Che un’alternativa è possibile, anche per chi non vede altra possibilità di futuro se non nell’illegalità.

Se Saviano lascerà l’Italia sarà la nostra democrazia a perdere. Con lui se ne andrà la speranza di riscatto di un pezzo di questo paese.

 

Roma, 15 ottobre 2008


 

Annunci

0 Responses to “Solidarietà allo scrittore Roberto Saviano”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Argomenti

Immagini Recenti

Agenda

Venerdì 5 Febbraio ore 17.30
Biblioteca Comunale
Riunione

Da scaricare:

Kit anti-ballismo
Dieci consigli su come difendersi dalle balle che cercano di raccontarci sulla scuola...
> Scarica subito il kit !

Non sulla nostra pelle !
Studenti contro la crisi: il nostro punto di vista
> Scarica subito il kit !

( tasto dx del mouse > salva destinazione con nome )

ottobre: 2008
L M M G V S D
    Nov »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: